Si sono concluse le serate di maggio a Casa Segurini:

 da RavennaWebTv – Atmosfera d’altri tempi ieri sera 31 maggio a Casa Segurini, dove un pubblico attento si è riunito per un genuino trebbo romagnolo: le poesie e la musica, le cantate, i detti e i fatti veri. Uno scambio di esperienze sulla tradizione romagnola e sul dialetto delle nostre terra.
 Ospite inatteso e molto apprezzato l’eclettico Mauro Mazzotti che si è cimentato in un divertentissimo monologo, in dialetto, a “mo’ di zirudela” su Nerone!

   =  = = =  = =

da RavennaWebTv: Tuffo indietro nel passato a Casa Segurini dove si è ripercorsa la storia di Savarna:  i primi insediamenti, l’arrivo dei Veneziani, le colture, le abitudini, i Rasponi. Una serata che si è rivelata anche un’occasione per conoscere tre nuovi pittori.
Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *